Regione Campania

Ufficio Contenzioso

Ultima modifica 11 luglio 2019

Attribuzioni e competenze

All'ufficio contenzioso spetta la gestione di tutti gli atti riguardanti i ricorsi alle sanzioni amministrative (ricezione, protocollo, invio all'ufficio competente).

Occorre rivolgersi al servizio per:

  • Ricorso alle violazioni inerenti il Codice della Strada
  • Rimborsi per pagamenti effettuati oltre la cifra dovuta

Modalità ricorsuali

Il trasgressore o gli altri soggetti di cui all’art. 196 del C.d.S., entro 60 giorni dalla data di contestazione o dalla data di notifica del verbale, qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta, possono proporre ricorso in carta semplice al Prefetto di Napoli (allegando i documenti ritenuti idonei e/o chiedendo audizione), da presentarsi al Comando di P.M. di Castello di Cisterna Via Vittorio Emanuele 224 o da inviarsi allo stesso Comando con A.R. 
Qualora in Prefetto ritenga di respingere l’opposizione verrà emessa a carico del ricorrente ordinanza ingiunzione per un importo pari alla metà del massimo della sanzione edittale, oltre alle spese di procedimento e di notificazione. 
In alternativa entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione del verbale può essere proposto ricorso al Giudice di Pace di Pomigliano d’Arco (Na) Via Miccoli depositando l’atto presso la cancelleria del Giudice di Pace personalmente o tramite procuratore speciale. 
Nel caso in cui nei termini previsti non sia stato proposto ricorso e non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, il verbale costituirà titolo esecutivo per una somma pari alla metà del massimo della sanzione edittale, con aggiunte le spese procedurali e le maggiorazioni di legge. 
Nella sezione modulistica sono disponibili modelli.

Responsabile Agente Romano Vincenzo